ANNAPURNA, A UN PASSO DAL CIELO - LUXURY TREKKING (2025)

NEPAL | ANNAPURNA, A UN PASSO DAL CIELO - LUXURY TREKKING (2025)

A partire da 4500 €

DURATA
PARTECIPANTI
12 Giorni (10 Notti) Minimo: 10 / Massimo: 16
DATA PARTENZA
LA PARTENZA E'
10 Aprile 2025
16 Ottobre 2025
PREZZI A PARTIRE DA:
Quota base individuale
4500 €
Trekking facile, ma spettacolare che si snoda sul lato meridionale della catena himalayana. Lungo tutto il percorso si potranno ammirare alcune delle montagne più belle del mondo: la catena dell’Annapurna, del Machhapuchhre e Dhaualgiri. Il sentiero si snoda attraverso campi coltivati, villaggi di etnia Gurung e Magar, foreste di rododendri e la vallata ricca di vegetazione del Modi Khola. Questo è uno dei trekking più facili e più spettacolari del Nepal che comincia nella bella Valle di Pokhara e termina a Dhampus. Le strutture in cui pernottiamo che fanno

Perché Noi

Durante il trekking abbiamo scelto di dormire nei lodges della catena Ker & Downey che sono tutti in posizioni strategiche dalle quali si possono sempre ammirare alcune delle vette più alte del mondo e che rispetto alle guesthouse offrono maggiori comfort. Il nostro corrispondente nepalese collabora da diversi anni con le università più importanti del mondo per le ricerche geologiche nel paese ed è quindi uno dei maggiori esperti di questo paese.

 

I Viaggi di Maurizio Levi

Day by Day

Giorno 1

Partenza dall'Italia per Kathmandu

Partenza dall’Italia con voli di linea per Kathmandu. Pasti e pernottamento a bordo. 

Giorno 2

Arrivo a Kathmandu

Al nostro arrivo all’aeroporto di Kathmandu e dopo aver sbrigato le formalità relative all’ottenimento del visto, incontro con la guida locale e trasferimento in pullman privato all’hotel. Visita della Durbar Square di Kathmandu, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, che è da sempre il cuore della città vecchia nonché uno splendido retaggio dell’architettura tradizionale.  La Casa-Tempio della Kumari, dove se fortunati si riesce ad ammirare la giovane Dea Vivente affacciata al balcone; il Palazzo Reale della dinastia Malla, Hanuman Dokha, che prende il nome dalla statua di pietra
Giorno 3

Trasferimento a Pokhara

Al mattino presto verrà effettuato trasferimento in minibus a Pokhara. Ci vogliono normalmente 7/8 ore ma, a causa di recenti lavori di manutenzione sulla strada, potrebbe essere necessaria qualche ora in più.Pensione completa. 

Giorno 4

Proseguimento per Nayapul e Birethanti

Tutti i trekking che si svolgono nella regione dell’Annapurna hanno come punto di partenza Pokhara che è situata nella parte centrale del paese. La cittadina è situata a 884 metri d’altitudine e uno dei punti di riferimento è rappresentato dal Lago Phewa, sulle cui acque nei mesi di ottobre e novembre spesso si rispecchiano alcune delle più alte cime dell’Himalaya: tra queste il Machhapuchhare (6.944 m) che per la sua forma particolare è chiamato anche Fish Tail, l’Annapurna I (8.091 m.), il Dhaulagiri (8.167 m. e l’Himachuli Himal (7.893 m.).Al mattino proseguimento verso
Giorno 5

La meta finale della nostra giornata è Ghandruk lungo la valle di Modi Khola

Dopo la colazione, partenza a piedi per Ghandruk (2.015 m.), attraverso terreni coltivati a terrazze, lungo la valle Modi Khola. È il secondo villaggio Gurung per estensione ed è costituito da un insieme caotico di case con il tetto d’ardesia, costruite una accanto all’altra. Il paese è circondato dalle fantastiche vette innevate del Fish Tail, dell’Hiuchuli, dell’Annapurna I e dell’Annapurna Sud. I Gurung sono un popolo di etnia mongolo-tibetana e si dedicano principalmente alla pastorizia e alle coltivazioni di mais, miglio, patate e semi di senape. Allevano anche bufali ma sono
Giorno 6

Il nostro trekking oggi ci porta a Landruk (1.565 m.)

Lasciamo il villaggio gurung di Ghandruk, scendendo verso il fiume Modi, per poi risalire verso Landruk (1565 m), anch’esso un villaggio gurung. Il paesaggio circostante è molto piacevole, anche perché, oltre alle cime che svettano intorno la noi, la vegetazione è composta anche di piante di rododendro e di orchidee. Pensione completa e pernottamento in lodge. 

Giorno 7

Da Landruk a Majgaon (1.400 m.)

Attraverso un meraviglioso paesaggio, accompagnati dalla nostra guida e dai portatori, camminiamo verso il villaggio di Majgaon (1.400 m), circondati dalla catena Himalayana che non ci abbandona mai durante il nostro trekking.Pensione completa e pernottamento in lodge. 

Giorno 8

Lasciamo Majgaon per dirigerci a Dhampus (1.600 m.), bel villaggio Gurung

Il villaggio che raggiungiamo oggi con il nostro trekking è Dhampus (1.600 m), situato a nord della valle di Pokhara con vista sui campi terrazzati di riso. Camminare verso questo villaggio ci offre la possibilità di ammirare natura, paesaggi, cime innevate. Diverse varietà di uccelli popolano l’area e da qui si domina la valle di Pokhara ed il suo lago.Pensione completa e pernottamento in lodge. 

Giorno 9

Il nostro trekking finisce oggi a Phedi, da dove in minibus raggiungiamo Pokhara

Dopo la colazione, riprendiamo il nostro ultimo trekking per raggiungere il villaggio di Phedi, da cui con un breve tragitto in minibus arriviamo a Pokhara. Qui possiamo visitare il Museo della Montagna, inaugurato nel 2014 che costituisce sicuramente un motivo d’orgoglio per la popolazione nepalese desiderosa di riappropriarsi della propria storia e della propria cultura. Visitare questo museo vuol dire capire maggiormente la storia della conquista dell’Himalaya, la sua geografia e le popolazioni che la abitano. Dopo il pranzo, con un’imbarcazione solchiamo le acque del lago fino a
Giorno 10

Trasferimento a Kathmandu

Trasferimento via terra da Pokhara a Kathmandu.  Il tragitto potrebbe durare più ore di quelle indicate.Se l’arrivo non sarà troppo tardi si effettuerà la visita di Swayambunath, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, un antico complesso religioso situato in cima a una collina a ovest della capitale, conosciuto come Tempio delle Scimmie per le numerose scimmie che popolano il sito.  Per i buddhisti nepalesi la collina di Swayambunath, con l’antico stupa dagli occhi compassionevoli di Buddha, riveste un ruolo primario ed è uno dei più sacri luoghi di pellegrinaggio.Pensione
Giorno 11

Giornata dedicata alla visita della cittadina di Bhaktapur e di Patan

Al mattino visita di Bhaktapur, località situata a una quindicina di chilometri dalla capitale e molto ben conservata che rispecchia un Nepal che forse a Kathmandu è più difficile percepire. L’altro suo nome è Bhatghaon, che vuol dire “città dei devoti” ed è l’antica capitale di uno dei regni della vallata. Essa ha un fascino particolare e pur avendo meno templi delle altre città, vanta il primato di averne uno fra i più belli del Nepal, il Nyatapola Devala. Esso è anche il più alto del Nepal e uno dei simboli del paese. È una grande pagoda di cinque piani che il re
Giorno 12

Partenza da Kathmandu per l'Italia

Trasferimento in aeroporto in tempo utile per le operazioni d’imbarco sul volo per l’Italia, dove l’arrivo è previsto in tarda serata.    1. Annapurna 2. Pokhara 3. Bhaktapur