L'ORO DEL PUNJAB E IL MAHA KUMBH MELA

INDIA | L'ORO DEL PUNJAB E IL MAHA KUMBH MELA

A partire da 4600 €

DURATA
PARTECIPANTI
12 Giorni (10 Notti) Minimo: 10 / Massimo: 16
DATA PARTENZA
LA PARTENZA E'
25 Gennaio 2025 Completa
PREZZI A PARTIRE DA:
Quota base individuale
4600 €
Dal Tempio d’Oro dei Sikh del Punjab al Kumbh Mela Hindu.

Perché Noi

  • Viaggio pensato per desidera visitare il Punjab e assistere al grande evento del Maha Kumbh Mela ad Allahabad, nel 2025.
  • Amritsar con il magnifico Tempio d'Oro, con visita al mattino e alla sera, quando viene portato a dormire il Libro Sacro.
  • Il viaggio prevede una sosta di tre giorni ad Allahabad per assistere alle celebrazioni del Maha Kumbh Mela.
  • Ad Allahabad si dorme in tende di lusso in “stile indiano”, allestite in un’area riservata Kel 12, dotate di tutti i comfort.
  • Il tour è accompagnato da un Esperto Kel 12.

I nostri Esperti

Day by Day

Giorno 1

Partenza da Milano o Roma per Amristar

Partenza da Milano o Roma per Amritsar con voli di linea, con scalo intermedio. 

Giorno 2

Amritsar è la città santa dei Sikh

Amritsar la città santa dei Sikh, fondata nel 1577 dal quarto Guru, Ram Das. È una città tipicamente indiana, fatta di colori, odori e suoni che immediatamente rievocano al visitatore occidentale la sua idea di India. Il vero centro di interesse della città è il famosissimo Tempio d’Oro, che sorge al centro di un lago sacro circondato da candidi edifici. In questo Vaticano dei Sikh è contenuto il Libro Sacro del Sikhismo: il Guru Granth Sahib, unico libro di una religione che contiene anche inni di esponenti di altre religioni (Induismo e Islam), in ossequio allo spirito pacificatore
Giorno 3

Amritsar: visita al famosissimo Tempio d'Oro, il Vaticano sikh e la Wagah Border

Dedicheremo la mattinata al Tempio D’oro, il “Vaticano dei Sikh”. Nel pomeriggio andremo invece a vedere una cerimonia laica particolarissima, unica in tutta l’India: il saluto alle bandiere di India e Pakistan che viene fatto nell’unico punto aperto di tutta la frontiera indo-pakistana, il Wagah Border. È una cancellata che costituisce l’unico varco in una frontiera intorno alla quale India e Pakistan si sono combattuti a più riprese nel corso di 50 anni, e che oggi è un vero e proprio “teatro” dove soldati indiani e pakistani in alta uniforme marciano e inscenano
Giorno 4

Amritsar - Tarn Taran - Patiala

Dopo la prima colazione partenza verso sud in direzione Patiala. Sosta nella cittadina di Tarn Taran, fondata dal quinto guru sikh Shri Arjan Dev Ji (1563-1606) per la visita del Tarn Taran Sahib Gurudwara, tempio di grande bellezza con la scintillante cupola dorata e la vasca sacra (23 km: 45 minuti circa), la cui fondazione si deve al quinto guru sikh Arjan Dev Ji (1563–1606). La città di Tarn Taran fu il centro dell’insurrezione dei Sikh negli anni 1980-1990, capitale proposta per la patria indipendentista del Khalistan (lo Stato per cui lottavano gli indipendentisti sikh durante gli
Giorno 5

Patiala - Chandigarh

Al mattino partenza per Chandigarh, ai margini delle Silwalik Hills, capitale del Punjab orientale, attribuito all’India dopo la spartizione con il Pakistan nel 1947. La città è il capolavoro dell’architetto Le Corbusier, che l’ha concepita negli anni ’50 ed è diventata simbolo della pianificazione urbana moderna.Chandigarh, la capitale del Punjab e dell’Haryana, concepita con l’idea di creare una città radicalmente moderna. In origine il progetto e i lavori vennero iniziati da due architetti americani avanguardisti, ma fu poi l’architetto svizzero Le Corbusier a completare
Giorno 6

Chandigarh - Delhi

Dopo la prima colazione si completano le visite della città di Chandigarh. Al termine partenza per Delhi.Pensione completa. 

Giorno 7

Volo da Delhi a Varanasi

Dedicheremo la mattina alla visita della New Delhi e, attraversando la zona del Parlamento e dei Palazzi ministeriali, arriveremo alla Porta dell’India.Visiteremo il complesso archeologico del Qutub Minar, con il magnifico minareto del XII secolo, eccellente esempio di architettura in stile afgano. Un grande complesso architettonico, anch’esso Patrimonio Unesco, che di notte, illuminato dai fari, rivela tutto il suo fascino.  Trasferimento in aeroporto e volo di linea per Varanasi, la più sacra città dell’India, dove l’induismo intero cerca la strada della salvezza. Arrivo e
Giorno 8

Varanasi - continuano le visite - Allahabad

La città vecchia di Varanasi è situata lungo la sponda occidentale del Gange e si estende in un intricato groviglio di strette viuzze. La “Madre Ganga” qui s’incurva come una falce di luna. Lungo i ghat, le gradinate che portano al fiume sacro, scendono milioni di fedeli aspiranti ad una morte che li liberi dal ciclo delle reincarnazioni. Le abluzioni rituali nelle acque del fiume, le meditazioni degli asceti, il fuoco delle pire sono al centro di un mosaico fantasmagorico brulicante di vita. All’alba percorreremo i ghat dove la folla dei pellegrini saluta il sole prima di effettuare
Giorno 9 - 10

Allahbad, il Maha Kumbh Mela

Il possesso del Nettare dell’Immortalità, in sanscrito Amrita, fu motivo di lotta fra le forze del bene e del male, dei e demoni, durata dodici giorni e dodici notti.  Durante lo scontro, dalla Kumbh (urna vaso o coppa) contenente l’Amrita, si dispersero quattro gocce del nettare. Nel punto esatto dove le gocce sono cadute sulla Terra, sorgono le città sacre di Allahabad, Haridwar, Ujjain e Nasik. (Qui, da sempre, si svolgono periodicamente feste religiose, Mela).  Lo scontro durò dodici giorni e, siccome un giorno degli dèi corrisponde ad un anno per gli uomini, il
Giorno 11

Allahabad - Varanasi, volo per Delhi e in tarda serata trasferimento in aeroporto per il volo di rientro

Dopo la colazione al campo, riprendiamo il bus per rientrare a Varanasi. (La durata della percorrenza dovrebbe essere più breve di quella dell’andata, ma per prudenza partiremo presto, in relazione al presunto andamento del traffico).Pranzo durante il trasferimento (in ristorante locale/leggero lunch box).Volo da Varanasi a Delhi (durata circa un’ora e mezza).Per non rendere la parte finale del viaggio particolarmente intensa e faticosa, abbiamo previsto di poter fruire di un Hotel a Delhi vicino all’aeroporto fino al momento del trasferimento per il volo di ritorno in Italia con uno
Giorno 12

Arrivo a Milano o Roma

Arrivo a Milano o Roma in mattinata o nel primo pomeriggio.