BALI E RAJA AMPAT - L'ISOLA DEGLI DEI E IL PARADISO

INDONESIA | BALI E RAJA AMPAT - L'ISOLA DEGLI DEI E IL PARADISO

A partire da 7450 €

DURATA
PARTECIPANTI
18 Giorni (15 Notti) Minimo: 10 / Massimo: 16
DATA PARTENZA
LA PARTENZA E'
25 Luglio 2024 Completa
PREZZI A PARTIRE DA:
Quota base individuale
7450 €
Un viaggio alla scoperta di uno degli ultimi paradisi terrestri, un luogo conosciuto col nome di Raja Ampat (i quattro re), arcipelago formato da quattro isole principali, Misool, Batanta, Waigeo e Salawati e da altre millecinquecento piccole isole e isolotti. Fa parte della provincia indonesiana di West Papua, conosciuta un tempo come Irian Jaya. Situato nel centro del cosiddetto “Coral Triangle”, è sicuramente il posto con la maggiore biodiversità marina del pianeta. La bellezza di questo luogo, sia sotto

Perché Noi

  • La crociera in phinisi, tradizionale veliero, nel cuore del Coral Triangle, area con la maggiore biodiversità marina del pianeta.
  • L'imbarcazione è dotata di otto cabine con servizi privati.
  • Il viaggio è accompagnato da una esperta biologa marina, National Geographic Explorer.
  • Siamo l'unico operatore italiano a proporre un viaggio di gruppo in questa regione; un itinerario paesaggistico di estrema bellezza.

I nostri Esperti

Day by Day

Giorno 1

Partenza dall'Italia per Bali

Partenza serale con voli di linea per Bali, operati da Turkish Airlines e con scalo intermedio a Istanbul. Pasti e pernottamento a bordo. 

Giorno 2

Arrivo a Bali-Denpasar e trasferimento nella esclusiva area di Ubud

Arrivo a Bali-Denpasar in serata e, dopo aver espletato le formalità doganali e ritirato il bagaglio, accoglienza in aeroporto e trasferimento privato per Ubud, località tradizionale incorniciata da una magnifica natura esotica, tra risaie, templi e foreste. Sistemazione in un bel resort 4*, immerso nel verde delle colline balinesi. Cena libera e pernottamento a bordo.  

Giorno 3

L'anima hindù di Bali, tombe reali e bagni sacri

Al mattino, dopo colazione, partenza per una escursione che ci introdurrà alla cultura indù, alla ricca storia e alla spiritualità di Bali. A bordo di auto vintage cabriolet (massimo tre persone più autista per auto) si esplorano i dintorni a nord di Ubud, viaggiando fra villaggi remoti, templi monumentali e rigogliose risaie. La prima sosta è al Tirta Empul, il “tempio della Sacra Primavera”, le cui sorgenti sacre, ritenute anche curative e note sin dal X secolo, sgorgano nella grande vasca al suo interno e nelle cui acque i pellegrini si immergono per purificarsi con le abluzioni e
Giorno 4

La foresta delle scimmie, antichi templi e le risaie di Jatiluwih (Patrimonio Unesco)

Dopo colazione partenza per un’altra giornata di escursioni. Sosta nei pressi del villaggio di Sangeh dove, tra giganteschi alberi di noce moscata, branchi di macachi popolano la foresta e il tempio di Pura Bukit Sari. Si ritiene che questi animali siano sacri e in effetti si avvicinano a chiunque renda omaggio al tempio. Le scimmie hanno uno status speciale nella religione indù e anche un certo numero di altri templi di Bali vantano una popolazione di scimmie residente, rispettata e nutrita dai devoti. Occorre prestare sempre attenzione alla loro curiosità, spinta in particolar modo dal
Giorno 5

Il tempio sul mare di Tanah Lot e le risaie degli dei

Prima colazione e lasciamo definitivamente Ubud per esplorare altre aree di questa incantevole isola. Prima visita al tempio di Tanah Lot, nel sud-ovest di Bali, eretto su una grande roccia circondata dalle acque dell'Oceano Indiano. Questo luogo sacro fu costruito per commemorare la diffusione dell'induismo da Giava a Bali molti secoli fa. Situato su uno sperone roccioso eroso tra il mare e la spiaggia, il tempio offre una vista suggestiva e diventa inaccessibile quando la marea si alza e l'isolotto viene completamente circondato dall'acqua, avvolgendolo di fascino e mistero.Si prosegue verso
Giorno 6

Escursione all'isola di Menjangan, la costa di Pemuteran e il culto delle divinità del mare

Al mattino, dopo colazione, trasferimento al vicino porticciolo per l’escursione con una barca locale all'isola di Menjangan dove avremo l’opportunità di fare snorkeling sulla barriera corallina di questa piccola isola, che offre uno dei siti più belli di Bali. La riserva marina protetta appartiene al più esteso parco nazionale di Bali Barat, una miriade di pesci e un caleidoscopio di colori accolgono tutti coloro che si bagnano in queste acque dagli splendidi fondali. Al termine della mattinata di mare rientro in hotel per il pranzo. Sulla via del ritorno, dalla barca, avremo la
Giorno 7

Il lago vulcanico di Penelokan e il tempio madre di Besakih, il più sacro agli hindù

Al mattino, dopo colazione, partenza lungo una strada panoramica verso la parte orientale di Bali. Visita al tempio Beji di Sangsit, risalente al XV secolo e dedicato agli spiriti che salvaguardano il subak, il sistema d'irrigazione e distribuzione dell'acqua, essenziale per i villaggi e i campi balinesi. A differenza di altri templi, costruiti in pietra vulcanica grigia, il Pura Beji è in arenaria rosa e consacrato a Dewi Sri, la dea del riso, con incisioni che raffigurano le ricompense del paradiso e le punizioni dell'inferno. Si prosegue per il villaggio di Penelokan, sul bordo del cratere
Giorno 8

A piedi fra risaie e natura esotica, l'architettura balinese e il palazzo reale sull'acqua di Tirta Gangga

Dopo colazione effettuiamo una bella camminata fra villaggi e risaie. Bali è rinomata per i suoi meravigliosi paesaggi naturali, in particolare le iconiche risaie a terrazza. Partiamo dal villaggio di Gumung per immergerci nella vita delle comunità locali, una escursione a piedi di circa tre ore e mezza attraverso una giungla esotica ci porta a piantagioni meticolosamente progettate seguendo anche un significato spirituale, in linea con il concetto balinese di ordine cosmico. Col monte Agung sullo sfondo, passiamo per i campi fino a raggiungere il villaggio di Tenganan, fra orti e frutteti,
Giorno 9

Il 'tempio dei pipistrelli', la cascata di Tibumana e e l'esperienza di vita locale balinese

Questa mattina lasciamo Candidasa e visita al tempio di Goa Lawah, noto anche come tempio della grotta dei pipistrelli poiché a centinaia vivono in una grotta dietro uno dei santuari sacri. Secondo una leggenda locale i pipistrelli alimentano un serpente gigante che si dice viva nella grotta. Di fronte alla strada si trova il villaggio di pescatori di Kusamba con le sue spettacolari spiagge di sabbia nera. Proseguimento per la cascata di Tibumana, nella zona di Bangli. Dal tempio di Dalem (o tempio della morte), consacrato al dio Hyang Widhi, il supremo dio dell’induismo balinese e
Giorno 10

Giornata libera a Sanur e volo notturno per Sorong

Prima colazione e intera giornata a disposizione per relax in hotel, camminate sulla spiaggia o attività facoltative. Camere a disposizione fino all’ora di cena e in serata trasferimento privato in aeroporto, in tempo per il volo domestico notturno che dall’isola di Bali ci porterà sull’estrema regione orientale dell’Indonesia, l’isola di Papua.Pasti liberi, camere in day-use e notte a bordo. 

Giorno 11 - 16

Arrivo a Sorong e imbarco sull'Aurora per l'esplorazione dell'area centrale di Raja Ampat

Arrivo a Sorong al mattino presto, accoglienza in aeroporto e trasferimento al porto per imbarcarci sul nostro phinisi Aurora. La città di Sorong, situata sul “becco” della penisola di Bird’s Head in West Papua, è il punto di partenza per visitare il favoloso parco marino di Raja Ampat. La parola “Sorong” deriva dalla lingua locale Soreri e significa “mari profondi e turbolenti”. Montagne, colline e pianure circondano la cittadina multietnica, che trova la sua centralità nel porto, uno dei più trafficati della West Papua grazie al petrolio scoperto nella regione nel 1932. I
Giorno 17

In mattinata si sbarca dall'Aurora. Volo per Jakarta e in serata proseguimento per l'Italia

Dopo la colazione a bordo in mattinata si sbarca a malincuore dall’Aurora per il trasferimento in aeroporto, in tempo utile per il volo domestico su Jakarta. All’arrivo ritiro del bagaglio e imbarco sui voli di rientro per l’Italia operati da Turkish Airlines via Istanbul. Pasti liberi e pernottamento a bordo. 

Giorno 18

Arrivo in Italia previsto in mattinata

Arrivo a metà mattinata.